23 maggio 2013

Novità

Milano Sessanta

Helenio HerreraNereo Rocco | San Siro
Inter: 1962-1963-1964-1965-1966-1967 | Milan: 1963-1964

22 ottobre 1967, Stadio San Siro, Milano
Helenio Herrera e Nereo Rocco si salutano cordialmente prima dell'enneismo derby della Madunina
(sarà 1:1 alla fine, con gol di Victor Benitez e pareggio di Gianni Rivera)

Sotto il torchio
Calcio meneghino | Herrera Il paròn | La leggenda del Mago e del Paròn | I derby di Brera
Gianni mezz'ala | Il calcio perduto di Gianni Rivera | Dalla Corea al Quirinale
Mio Capitano | La storia di Sandrino | Mariolino 
Mostre
La leggenda del Paròn | Quelli che … Milan Inter ’63
Kultur
Il calcio come linguaggio | Le ceneri del Mago
La foglia morta | Milano 1963 | Un atelier di maestri

Anacronache 1963
A Istanbul sarà una battaglia | Semifinale in frigorifero
Quattro chiacchiere con Pozzo a Ten Bells, aspettando la finale | Io Triumphe, caro vecchio Milan
Giorno per giorno
Crolla il modulo Viani | O Rey a San Siro | Il deretano di Altafini | La capitale d'Europa | Fracaso milanista | La serata storta di Tommy Lawrence | Oronzo ammutolisce HH Se Altafini gioca per l'Inter | Il Bologna perde punti preziosi | La vittoria di Pirri? | De Paoli scuote la rete ma l'arbitro non se ne accorge La svolta mediatica | Il direttore d'orchestra | L'odore del Mare del Nord |  Un solo pallone Gli ex-ragazzi di Matt e i vecchietti del Paròn | Ajax vs Milan 01-02 | Pallone d'oro in arrivo per l'abatino
Derby!
26 marzo 1961 | 4 febbraio 1962 | 19 gennaio 1964 | 2 aprile 1967
Figurine
Luis Suárez Miramontes | El arquitecto del fútbol | Alessandro "Sandro" Mazzola
Giovanni "Gianni" Rivera Giacintone | Sandro e Ferruccio Mazzola | Sorpresa ...
Capitano, mio capitano ...
Battesimi azzurri
Cesare Maldini | Mariolino CorsoIl ragazzo d'oro | Sandrino

3 aprile 1966, Stadio San Siro, Milano
Giuliano Sarti osserva - insieme a tutti gli altri: Bedin, Guarnieri, Lo Bello, Picchi, Facchetti e Amarildo - la palla scoccata dal brasiliano entrare in rete. Pareggio provvisorio: Domenghini siglerà il 2:1

Gallerie
La finale di Wembley 1963 | Il mantra
Sarti | Burgnich | Facchetti | Bedin | Guarneri | Picchi | Jair | Mazzola | Domenghini | Suárez | Corso
Dieci istanti nerazzurri
Pelé vs Inter (24 giugno 1961) | Mazzola segna (alla Juve) il gol dello scudetto (28 aprile 1963) | La gioia matematica (28 aprile 1963) | La festa dell'8° scudetto (26 maggio 1963) | La Coppa con le orecchie (27 maggio 1964) | Il gol di Mariolino al desempate  (26 settembre 1964)Campioni del mondo (26 settembre 1964) | Sandrino sigilla il derby (28 marzo1965) | Il gol dell'ex (22 ottobre 1967) | Jair ci prova con l'ombrello (196?)
Cineteca
<|>
Le cronache di Brera: Inter-Udinese (1960) | Bologna-Inter (1964)
La chicca di "Storie di calcio": MilanInter United (1965)

.::.

Riflessioni

"Taca la bala"? Un abracadabra dal valore magico che nasconde un piccolo segreto. Tutti credono che sia un'espressione ispanica. Invece è un ibrido. Quando Helenio Herrera arrivò all'Inter, trovò diversi giocatori di origine veneta. Per loro il pallone era la "bala" e lui pensò che così si chiamasse la "pelota" in italiano. Taca la bala: attacca il pallone: una frase secca, un comando essenziale.
(Fiora Gandolfi, "Il Guerin sportivo", Maggio 2013, p. 52)

21 maggio 2013

Canali Reupallogged Facebook | Twitter | YouTube

.::.
Istanti


Vigilia di Natale 1963
Il non ancora 22enne (né sir) Alexander Chapman Ferguson si gode le prime cronache sportive che lo riguardano: sabato 21 dicembre ha appena segnato una tripletta con la quale il suo St Johnstone ha espugnato per la prima volta l'Ibrox Park, santuario del Rangers Football Club


.::.

Riflessioni

Il disprezzo di molti intellettuali conservatori si fonda sulla certezza che l’idolatria del pallone è la superstizione che il popolo si merita. Posseduta dal calcio, la plebe pensa con i piedi, e ciò le si addice, e in quella goduria subalterna si realizza. L’istinto animale si impone sulla ragione umana, l’ignoranza schiaccia la Cultura e così la marmaglia ottiene ciò che vuole. In cambio, molti intellettuali di sinistra squalificano il calcio perché castra le masse e devia la loro energia rivoluzionaria. Pane e circo, circo senza pane: ipnotizzati dal pallone che esercita un fascino perverso, gli operai atrofizzano le loro coscienze e si lasciano trascinare, come pecore, dai loro nemici di classe.
(Edoardo Galeano, Splendori e miserie del gioco del calcio, pp. 36-37)

7 maggio 2013

Canali Reupallogged Facebook | Twitter | YouTube

.::.
Istanti


18 maggio 2012, Fußball Arena, München
Scende serena la sera della vigilia della finale di Champions League tra Bayern Monaco e Chelsea


.::.

Riflessioni

Il canto VI del poema di Ulisse contiene la prima cronaca sportiva di cui si abbia memoria, là dove scrive Nausicaa dalle bianche braccia che sbaglia una specie di goal a porta vuota (mancando il passaggio all'ancella e mandando la palla a rotolare in un profondo vortice) e sveglia con un grido l'avventuroso re d'Itaca.
(Antonio Ghirelli, Storia del calcio in Italia, p. 4)